PSICOTERAPIA ON LINE

Ci sono sempre due scelte nella vita: accettare le condizioni in cui viviamo o assumersi la responsabilità di cambiarle.
(Denis Waitley) 


L’intervento psicologico online è un servizio professionale sempre più diffuso, che rientra nel novero delle prestazioni dell’“e-therapy” o “e-health”. Con questi termini si indicano i vari servizi di assistenza sanitaria che vengono offerti tramite videochiamate (da computer o smartphone), o tramite mail o chat, piattaforme o siti.

La psicoterapia online, inizialmente vista con diffidenza, ha dimostrato in seguito a numerosi studi di avere una efficacia mediamente pari a quella della psicoterapia tradizionale vis à vis. 


Come funziona una consulenza o una psicoterapia online? 

L'intervento psicologico online richiede alcune attenzioni a tutela del processo terapeutico: è fondamentale che chi  richiede una consulenza o una terapia online disponga di: 

  • un device (computer, tablet, smartphone) adeguato; 
  • una buona connessione Internet; 
  • uno spazio riservato e tranquillo in cui poter svolgere tutto il colloquio on line senza interruzioni, e garantendo a questo spazio pari dignità e pari regole dello studio terapeutico; 
  • competenze tecniche e informatiche sufficienti a gestire la propria connessione. 

Al momento stabilito, nell’orario e giorno già fissati in precedenza in occasione del primo contatto telefonico, sarà possibile iniziare regolarmente la seduta, ed il colloquio avrà luogo non di persona ma mediato dal web. 

Il colloquio psicologico online o al telefono si svolge con modalità affini a quello in presenza, cambia il mezzo utilizzato, ma rimangono costanti le principali regole di fruizione: la durata del colloquio è di 50 minuti; il colloquio si svolge con frequenza definita in base al tipo di intervento richiesto (consulenza, diagnostica, sostegno psicologico, psicoterapia), e gli interventi sono effettuati seguendo le linee guida della professione e sulla base delle competenze del professionista.

Il colloquio, pagato prima della seduta, sarà regolarmente fatturato, ed è detraibile come tutte le spese sanitarie. 

L’incontro con il professionista nello spazio virtuale della terapia online mette sempre in gioco tutte le competenze teorico-cliniche che lo psicologo o psicoterapeuta già utilizza nelle sedute in presenza. A queste naturalmente si aggiungono alcuni accorgimenti clinici dettati dalla specificità dell’intervento online. 


Quando è utile l’intervento online? 

L’intervento online è utile quando è in gioco l’accessibilità all’assistenza psicologica, quando cioè vari elementi, esterni o interni, rendono difficile rivolgersi alla terapia “tradizionale”. 

Può essere pertanto indicato per diversi motivi di:

  •  distanza, costi di viaggio o tempi degli spostamenti; 
  •  problemi di salute o ridotta mobilità, che impediscono al paziente di allontanarsi da casa; 
  • continuità della terapia, garantita anche quando cambiamenti nella quotidianità (es. trasferimento per studio o lavoro) rischierebbero di interrompere una terapia precedentemente iniziata in presenza;
  •  lavoro, come nel caso dei lavoratori atipici (lavoratori notturni, dipendenti in trasferta, militari in missione) la cui regolare fruizione della psicoterapia è favorita dalla dematerializzazione del luogo di terapia e da una maggiore flessibilità degli orari; 
  •  stigma sociale, che sostiene sensazioni di vergogna e rischia di ostacolare l'individuo nel suo legittimo e sano desiderio di superare il problema recandosi da una psicoterapeuta; oppure altri motivi personali che indirizzano verso l'intervento online;
  •  condizioni di isolamento, sia geografico (es. paesi lontani dai centri urbani), sia per condizioni psicopatologiche (es. hikikomori) che rendono i canali digitali gli unici percorribili; 
  •  condizioni di isolamento di carattere eccezionale, come in occasione della pandemia Covid-19, nella quale la chiusura obbligatoria di tutte le attività e la limitazione degli spostamenti delle persone ai soli casi di necessità, ha reso imprescindibile l’adozione di modalità di intervento online. 

  

Quando potrebbe essere sconsigliato l’intervento online? 

La psicoterapia e la consulenza online costituiscono interventi ancora poco abituali per molti, che potrebbero trovarsi a disagio. Potrebbe in questi casi essere più utile preferire una modalità di intervento vis à vis, ma ogni situazione va valutata singolarmente. 

Ci sono alcune particolari problematiche e alcune patologie che potrebbero rendere complesso o a volte sconsigliabile l’intervento online. Ci sono poi alcune categorie di pazienti, come i bambini o gli anziani, per i quali sono da preferire gli interventi in presenza. 

In tutti questi casi sarà la psicoterapeuta a dare indicazioni più precise sull’opportunità o meno di ricorrere ad un intervento online basandosi su solide valutazioni cliniche formulate a partire dagli elementi raccolti e delle problematiche riferite. 

 

Come iniziare?

Iniziare un percorso psicologico online è molto semplice. 

È sufficiente compilare il modulo sottostante e sarete ricontattati per concordare le modalità della consulenza, il giorno e l'orario del primo appuntamento online.

Nella mia pratica clinica effettuo interventi psicologici e psicoterapia online prevalentemente mediante Skype o Zoom

Per rispondere alle diverse esigenze dei pazienti è possibile anche effettuare i colloqui in videochiamata Whatsapp, oppure semplicemente tramite colloquio al telefono, senza connessione video.



MODULO DI RICHIESTA PER CONSULENZA ONLINE: